Casa Lucrezia è stata creata e concepita per farvi sentire come a casa vostra.

Casa Lucrezia nasce grazie all’esperienza della Società Cooperativa Lucrezia, un’impresa sociale che opera nel settore degli anziani e persone diversamente abili e che si è specializzata nell’offrire servizi diversificati e qualitativamente elevati, costantemente impegnata in percorsi e processi di miglioramento, al fine di soddisfare al meglio le esigenze e le aspettative delle persone accolte. Casa Lucrezia, progettata secondo i più alti standard qualitativi, è un segno dell’impegno della Società Cooperativa Lucrezia, concepita per mettere a punto un sistema di servizi che sappiano rispondere ai nuovi bisogni delle persone ospitate e alleviare i disagi delle loro famiglie.

A Casa Lucrezia abbiamo ricreato in ogni aspetto un ambiente familiare e rassicurante.

L’Ospite viene assistito passo dopo passo quotidianamente da uno staff selezionato ed altamente qualificato. Ogni momento della giornata scorre piacevolmente, animato e scandito dalle varie attività che spaziano dai laboratori artigianali alle feste a tema, gite organizzate e molteplici altre iniziative mirate esclusivamente alla soddisfazione e realizzazione personale di ciascuno. Tutti gli Ospiti possono inoltre usufruire di un ampio e curato giardino che nella bella stagione consente lo svolgimento delle attività laboratoriali all’aria aperta.

Casa Lucrezia, la qualità al tuo servizio.

Le motivazioni che ci hanno portato a progettare l’ampliamento della Residenza in Comunità Integrata e Centro Diurno sono radicate in una sfida, non solo con noi stessi, ma con la società in cui viviamo, dove sempre più spesso emerge che, chi non è più conforme agli schemi in uso, chi non è più produttivo, non ha più una bella presenza o non è più in grado di fare ciò che faceva prima, non è accettato e tende a chiudersi in sé e a isolarsi in misura sempre maggiore. E’ nostra convinzione che l’anziano sia in grado di trasmettere un sapere antico alle nuove generazioni ed al territorio intero, che forse gli adulti hanno in parte dimenticato. Anche l’anziano “demente”, per lo più attraverso “diversi” canali di comunicazione, tra cui quella non verbale. Per tale ragione Casa Lucrezia è cresciuta di una forte identità positiva, per dare a queste persone “speciali” la capacità di essere per noi “insegnanti” del comunicare, o meglio, insegnanti di vita.